Translate

martedì 15 settembre 2015

Bandiera OLANDESE per il Paddy Boy

Ci pensavamo da tempo...
In Grecia abbiamo incontrato molte barche a vela con maxi bandiera a  strisce verticali nero-giallo -rosso, a poppa, bandiera di cortesia greca issata sulla crocetta di dritta e bandiera italiana a sinistra.
 Stessa cosa con bandierona a righe orizzontali rosso-bianco -blu a poppa, italiana "On portbord" e greca "on starbord"
Come si interpreta tutto questo "garrire al vento"?
Rosso, giallo, nero verticali,  significa che la barca è immatricolata in Belgio. Rosso, bianco, blu, orizzontali, l'immatricolazione è avvenuta in Olanda.
La bandiera italiana a Sx indica che l'equipaggio è italiano.
Perchè cambiare bandiera? Perchè con la bandiera belga o olandese la vita in mare si semplifica.
Niente più controllo periodico  RINA, controllo sulle dotazioni di bordo, revisione periodica obbligatoria della zattera, niente più patente nautica per imbarcazioni sotto i 25mt di lunghezza, ecc.
Sia Olanda che Belgio lasciano l'impegno della sicurezza a bordo unicamente sulle spalle del proprietario.
Lo Stato non interviene.
Quindi, per noi che abbiamo in programma navigazioni a lungo raggio, lontano dall'Italia, l'essere liberi da rinnovi e balzelli che ci costringerebbero a rientrare, è un obiettivo indispensabile.

Perchè abbiamo scelto la bandiera olandese?
Perchè sembra che tutti gli italiani vogliano quella belga, ancòra meno impegnativa, e quindi, per il momento, intasata da richieste non esaudibili prima di sei mesi.

Bandiera Olandese:
Valerìe Bouvier /relation clients
contact@pavillon- hollandais.com
www.pavillon-hollandais.com


Si conduce tutta la trattativa on-line.
La signora Valerìe è molto cortese, disponibile sia al telefono che via e-mail e parla bene anche l'inglese.
Costo :360€
Tempi: tre settimane per ricevere il nuovo libretto olandese e la bandiera (30 x 40)

Per la dismissione della bandiera italiana ci si rivolge alla Capitaneria di Porto in cui è iscritta l'imbarcazione e loro stessi forniscono il modulo  pre stampato da compilare e re-inviare, per posta, non via e-mail ,assieme all'originale del libretto di navigazione.
Semplice.

Adesso il Paddy Boy risulta iscritto a Den Haaven (L'Aia) e sul pennone di poppa sventola la bandiera olandese.

Per me non ci sono problemi, già prima tutti mi scambiavano per "nordica" : Robi, con il suo colorio "mediterraneo" è meno credibile...




6 commenti:

  1. prossime tappe dell'olandese volante? Oceano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Attilio!!
      Si , Oceano, speriamo...
      Ci stiamo attrezzando con AIS, Navtex e nuovo tender...ma siamo ancòra in Sicilia, a Licata...Ce ne sono di miglia da fare...per cui:SPERIAMO!!!

      Elimina
  2. la bella olandesina...ehehhe!!!BRAVISSIMI!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. NOI continuiamo ad amare la nostra Italia, ma l'Italia NON ama la nautica da diporto...
      Un abbraccio!!!

      Elimina
  3. Ciao, come vanno i lavori??? Pronti?

    RispondiElimina
  4. Quasi... Stiamo aspettando che arrivi il gommone nuovo più leggro con chiglia in alluminio e l'Epirb con il nuovo codice olandese. Per adesso però il meteo è negativo almeno fino a Domenica 4. Nel frattempo ci godiamo le specialitù siciliane, dolci e salate...non male...!!

    RispondiElimina